Siete pronti a sentirvi un po’ tutti Chiara Ferragni o Ryan Reynolds sfoggiando il vostro badge blu verificato direttamente dallo staff di Instagram? Ebbene sì, dopo le recenti affermazioni di Facebook riguardo al comportamento da adottare nei confronti dei fake accounts e delle fake news, l’altro super gigante dei social network apre i cancelli del paradiso digitale e dà a tutti la possibilità di verificare il proprio account.

L’ignoto e il mistero che aleggiavano intorno a questa procedura vengono finalmente svelati: basta accedere al pannello delle impostazioni del vostro account, per poi trovare, avvolta in un alone angelico, la voce “Richiesta di verifica”. 
La procedura è più semplice e snella di quanto ci potessimo mai aspettare, tanto da farci esclamare: “Beh, tutto qui?”. Basta compilare un semplice form con il proprio nome e cognome e allegare una copia del documento d’identità. 
I parametri secondo i quali la nostra richiesta può essere accettata o rifiutata non ci sono ancora noti, ma almeno la speranza è l’ultima a morire. Qualora la nostra richiesta venisse respinta, ciascuno di noi ha la possibilità di ritentare il colpaccio ogni 30 giorni.

Preparatevi a sfoggiare i vostri migliori outfit e ad ammaliare con il sorriso più smagliante che avete!


Labodi - Partita Iva: 08299200967 - viale Renato Serra, 14, 20148 Milano - Tel: +39 02.78624252 - Email: info@labodi.it