No one is happy all the time!

Un pranzo dal Re, anche se come un re non ti ci senti per niente. Un po’ di comfort food non troppo salutare ma in grado di soddisfare le voglie insistenti acuite dai nostri tumultuosi sentimenti. Buger King ci ha capiti. Non sa solo quale equilibrio di grassi idrogenati ed esaltatori di sapidità propinarci (non vi sconvolgete, vero? Lo sapete che sono dappertutto!), ma sa anche come accoglierci. Come coccolarci e dirci “Hey, va tutto bene”. E dietro lo slogan “No one is happy all the time”, sbarella l’happy meal e il sorriso ormai dimenticato di Ronald McDonald per accoglierci con una nuova linea di menù: gli “Unhappy Meals”. 

Il menù “pissed”, arrabbiato; i menù Blue e Salty sono per chi si sente infastidito; il menù YAAAS, per quelli che la mattina hanno fatto batti 5 con la vita e infine il menù nichilista DGAF, acronimo di “Non me ne importa niente”. 

Dentro i menù ci mettete quello che volete, ma starete seduti al tavolo senza lo stigma sociale di dover essere felici per forza, e così faranno i vostri vicini di tavolo. Che sia anche un’occasione per fare due chiacchiere? Ok, non esageriamo. Un’occhiata solidale è sufficiente per noi smanettoni dei telefonini.

Per il momento potrete mangiare essendo voi stessi solo a NYC, Austin, Miami e Seattle, ma l’iniziativa è piaciuta così tanto che vogliamo immaginare che arriverà anche qui. Combattiamo la pressione sociale in favore della felicità per forza! Basta! Ecco, già ci vorrebbe un bel menù arrabbiato…

 


Labodi - Partita Iva: 08299200967 - Viale Renato Serra, 14, 20148 Milano - Tel: +39 02.78624252 - Email: info@labodi.it - Manifesto Etico